lunedì 30 giugno 2008

Qualcuno volò sul nido del cuculo



Vinci, anno 1503:Leonardo(OJ Simpson) ha appena messo a punto la più sensazionale delle sue invenzioni:la macchina per il volo umano.
Nel buio della notte però, l'aiutante Zoroastro(Jim Carrey) riesce a trafugare il marchingegno.
Arrivato nel monte Cecere(Rupert Everett), si getta nel dirupo, ma qualcosa non và...la macchina non è completa, manca un pezzo fondamentale tolto da Leonardo proprio per evitare l'utilizzo della macchina senza il suo assenso.
Zoroastro così, dopo varie acrobazie, precipita sul nido del cuculo Mario Brionvega(Michel Pfeiffer).
Dopo aver pagato i danni materiali seduta stante ed esser stato seviziato dal gran giuriè dei cuculi, sotto tortura cede e dice il nome del proprietario della macchina volante.
Una spedizione punitiva nei confronti di Leonardo metterà fine alla vita del genio di Vinci e tutta la sua famiglia.
Devastante dramma psicolabile sceneggiato da George Foreman  e diretto dalla sapiente mente di Gino Landi.
Superbo il cameo di Paul Newman nei panni del buio della notte.

lunedì 23 giugno 2008

Lo sport preferito dagli itagliani-Socci moment

Ma come ha fatto a non convocare uno come Inzaghi?
Ma come ha fatto a non convocare Maggio, con la stagione che ha fatto?
Borriello non segnava da mesi...perchè lo ha convocato?
Invece di convocare gente in forma ha giocato la prima partita con i tre centrocampisti del Milan, che venivano da un campionato disastroso...
Perchè non convocare Montolivo, l'unico in grado di sostituire Pirlo?
Perchè non ha sostituito Toni, che non segnava manco per sbaglio?
Perchè non ha affiancato a Toni un'altra punta di peso, come nel 2006?
Perchè ha convocato Materazzi, in forma scandalosa?
Perchè Cassano non ha giocato più vicino a Toni?
Perchè schierare Perrotta e non Camoranesi contro la Spagna?
Perchè far tirare i rigori a chi era inesperto in partite importanti come Di Natale?
Perchè far tirare un rigore a De Rossi che lo aveva sbagliato a Manchester?

Ma soprattutto...
PERCHE' CAZZO GLI ITALIANI NON CONOSCONO IL PROVERBIO "CON I SE E I MA NON SI FA UN CAZZ"???(Non è proprio così il proverbio...diciamo che è una versione greve ma efficace, cazz sta molto meglio di storia...).

mercoledì 18 giugno 2008

Esorplatini



YOUR MOTHER SUCKS COCKS IN HELL!!!
YOUR MOTHER SUCKS COCKS IN HELL!!!
MOTHERFUCKER...

martedì 17 giugno 2008

Remember...



ancora una volta...
il bene contro il male...








CHE IL COWABOONGA SIA CON NOI...



sabato 14 giugno 2008

Josè's magic moments#1




Salve amici di Josè, benvenuti alla mia prima rubrica su Losangafanclub!
Non avete capito ancora nulla degli europei di calcio?
Certo che non ci avete capito niente, e ci sono due ragioni:la prima è che non siete Josè Mourinho, dunque non capite nulla di calcio;la seconda è che non c'era vicino a voi Mourinho a spiegarvelo.
Adesso c'è.
Però Josè non ha voglia di spiegarvelo...mi limiterò ad insultare gli allenatori.
Tutti gli allenatori(o quasi...ma chi ne ha voglia di farli tutti...).

1-ROBERTO DONADONI.



Partiamo da quel testa di cazzo di Donadoni.
Iniziamo col dire che Donadoni mi odia.
Mi odia a morte perchè io sono il migliore, ed è invidioso.
Donadoni è un raccomandato, insipiente di calcio come pochi al mondo, come dimostra la sua gestione della nazionale italiana.
Innanzitutto le convocazioni:come si fa a non portare agli europei Frankie Lampard?
Come?Lampard non poteva portarlo?
Ma non mi rompete le palle con sti cazzo di dettagli...
Dicevo, già non convoca Lampard per portare quel barbaro rincitrullito di Gattuso, troppo impegnato a fare pubblicità ormai...
Parlo meglio io italiano di quello lì che lui che qui ci abita da quando è nato(lo ha detto lui, eh)...deve essere che gli ha fatto male l'esperienza tra quei trogloditi braveheart di merda degli scozzesi...deve aver preso quella fottuta aviaria...menomale che qui a Milano non arriva.
Parliamo di tattica.
Allora, con una squadra che gioca solo in fase centrale con molti trequartisti veloci cosa fai te?
Metti incontristi e difensori centrali veloci e in forma...giusto?
Beh forse il giorno che a Coverciano spiegavano
"come difendere in maniera sensata" Roberto era assente...
Ambrosini-Gattuso-Barzagli-Materazzi.
Snejder e Van Der Vaart non credevano ai loro occhi, così come Van Nistelrooy...
Ci fossi stato io...io e Lampard...

2-RAYMOND DOMENECH




Ed eccolo qua...quando l'imbecillità sale sul trono.
Arrivato in fretta e furia in ritiro direttamente dal set di American Pie, ha chiesto un rinvio dell'esordio
della Francia in quanto non gli era ancora arrivato l'sms di Branko con la formazione da schierare.
Vorrei tanto evitare di parlare di questo cialtrone, da quanto mi fa incazzare la sua ignoranza calciastica.
Sappiate intanto che ce l'ha a morte con me.
E' invidioso perchè io sono il numero 1.
Dovrebbe inoltre avercela anche con altri 455, in quanto lui è il 457simo allenatore al mondo...ma vabbè.

Innanzitutto due nomi.
Toulalan, Gomis.
Il primo un paracarro che avrebbe fatto la sua porca figura come cingolato nella prima guerra mondiale, il secondo un suonatore di bonghetti di un collettivo reggae di Nantes.
Bastano queste due convocazioni a far capire chi è Domenech.
A parte lo scandalo di non aver convocato Drogba, ma lasciamo perdere pure questo...parliamo anche qui di tattica.
C'è una parte della squadra che viene detta "motore della squadra".
E' la zona centrale del centrocampo, dove servono piedi buoni per costruire le azioni.
Chi c'è nella zona centrale francese?
Makelele-Toulalan.
Il paracarro prima citato con uno strumento musicale africano degli zulù.
Ma dove minchia vuole andare sto beota?
Ha più tecnica un pescatore a caso di Oporto di quei due messi assieme...
Ah, ci fossi stato io con Drogba...(fine prima parte).

martedì 10 giugno 2008

lunedì 2 giugno 2008

Il mio amico Mourinho



Salve.
Oggi è un gran giorno per l'Italia calcistica e non solo.
Moratti ha finalmente deciso di SBOGARE l'inutile Mancini con il più grande genio calcistico mondiale, Josè Mourinho, l'uomo dei miracoli.
Apprezzato per le sue doti umane, è chiamato Special One, ma è anche conosciuto in Portogallo come  "Stronzao" mentre in Inghilterra è stato ribattezzato "Son of bitch".
Con il suo ingaggio l'Inter ha dato inizio all'"operazione simpatia".
In esclusiva per Losangafanclub il mitico Josè ci darà la sua opinione sul calcio europeo e non solo, a cominciare dai prossimi campionati europei di Schweiz/Osterreich.
Non vediamo l'ora di ascoltare cosa avrà da dirci il mitico Mou, il nostro nuovo amico...

PS:Scrivete pure delle opinioni su Josè, tanto non è permaloso.

domenica 1 giugno 2008

Avviso ai pochi lettori del mio meraviglioso bloggo

Sto preparando un articolo eccezionale...roba che rimarrà negli annali della storia dell'uomo e della scimmia...novità prossimamente.