venerdì 26 settembre 2008

giovedì 4 settembre 2008

Castruccio's politic moment




Rieccoci qua.
Come diceva un certo qualcuno, non siamo del mondo ma comunque siamo nel mondo, quindi ogni tanto tocca occuparsi di cosa accade nella inutile, noiosa e pagliaccesca pollitica itagliana.
Riassunto delle puntate precedenti:un'unione di intenti tra i partitoni principali ha cancellato dal parlamento ciò che rimaneva di destra e sinistra(o meglio, coloro che si fanno chiamare destra e sinistra).
Che dire di questi mesi?
Berluscone è sempre lo stesso, mi fa persino un poco pena.
Gli altri idem, alle loro grida di "nuovo fascismo", evidentemente non avevano altro da dire...che poi dico,
un minimo di rispetto per se stessi,"noi combattiamo il nuovo fascismo...quello di Berlusconi..."...accidenti, che rivoluzionari!
Capisco contro gente potente, ma combattere contro una dittatura di Berlusconi...che poi se si doveva combattere, la si doveva combattere
in tempi non sospetti, cioè da quando dopo tangentopoli il centrosinistra e Berlusca hanno occupato
a suon di alternanza di governo, uso dei vari media e finti litigi, i palazzi del potere.
Intanto si va avanti tra durezza, vera o presunta, contro l'immigrazione clandestina, contro i fannulloni, contro la criminalità organizzata ecc...
Magari, per sbaglio, qualcosa di buono uscirà pure fuori, ma è sempre la stessa storia ritrita.
I veri problemi non vengono risolti, cosa peraltro che non si può pretendere da una democrazia(ps:mi fa così schifo ormai che mi viene voglia di chiamarla emocrazia).
Dall'altra parte Ser Veltrone, che forse sta aspettando già le prossime elezioni per vedere se il giochetto è uscito bene.
Intanto il suo governo ombra è sembra più un governo fantasma, un inutile ectoplasma, per la gioia dei suoi sostenitori(Si può fare!ndr, era rivolto a Berlusconi, evidentemente).
Non credo ci sia molto altro da aggiungere...negli USA non so sinceramente cosa stia accadendo.
Dubito fortemente che possa arrivare qualcuno di decente come presidente, le lobby non correrebbero il rischio.
Poi tra complottismi e complottisti vari, ormai si capisce bene poco.
Obama si, Obama no, ho come l'impressione che abbiamo troppe poche vere informazioni per poter davvero sperare nella vittoria del colored.
Certo, peggio dei repubblicani, è francamente difficile trovarne, ma alla fine sono tutti quanti sotto l'ombra del gufo stilizzato...
Il tempo darà le sue risposte, e purtroppo credo non saranno belle, anche stavolta.
Alla prossima!

PS:Non ne conosco l'autore, ma complimenti a chi ha fatto la splendida versione dei coniugi Arnolfini che ho messo ad inizio post!

martedì 2 settembre 2008

Un post arrivato con la delorean...

Data:23 Maggio 2006;
Oggetto:Post su Freud;
Autori:Castruccio & Maroc;
Data pubblicazione:SCONOSCIUTA...

______________________________________________________________


Freud è un lurido pezzo di merda (Freud, per favore, leggetelo come è scritto).
Come poteva una persona così malata dare i fondamenti per la psicologia studiata oggi?
Come poteva un cazzone decerebrato farci credere a delle minchiate del tipo:"il bambino nello sviluppo riversa i suoi instinti sessuali prima sulla suzione del pollice, poi sul trattenere le feci per avere uno pseudoorgasmo all'atto della defecazione per passare poi alla fase fallica della masturbazione"?
Quanti emisferi cerebrali aveva questo stronzo merda?
A dire la verità...NESSUNO!!!
Ma da dove cazzo ne è uscito con le sue idee da beota?
E soprattutto perchè c'è tanta gente che gli crede?
Ma come cazzo si fa?
Bisogna essere veramente degli imbecilli creduloni per assecondare tali teorie perverse.
Perchè un vecchiaccio pervertito e paralitico è riuscito a contagiare il popolino con una versione ammuffita della psicologia?
Come si è permesso di interpretare i sogni di Leonardo da Vinci e infangare il nostro genio per eccellenza con simili boiate?
Spero che il pensiero Freudiano si estingua come il Tilacino e il Dodo...

_____________________________________________________________

PS:L'indovinello signori...l'indovinello...