venerdì 19 ottobre 2007

La cultura nascosta

Ci sono certi libri che fanno male.
Quando la grande cultura è vittima della più bieca censura di regime.
Certe opere cadute nel dimenticatoio vanno invece rispolverate...


Armando Cossutta-Orge all'ombra della falce
Quando bottege oscure aveva un nome proprio adatto a ciò che si svolgeva là dentro...gli scenari nascosti della politica comunista alla vigilia della caduta dell'URSS.


Marguerite Yourcenar-Orgogliosamente puttana
Le storie nascoste della grande scrittrice francese.
Diceva "la libertà basta volerla"...le crediamo, le crediamo...


Cesare Cadeo-Il mio amico vibratore
Lo spettacolo a volte cela incredibili misteri sui suoi uomini di punta...amicizie insospettabili all'ombra del biscione.



PS:Questi libri non esistono...se li trovate davvero in libreria io non centro nulla!!!

lunedì 15 ottobre 2007

Vergognoso

Sul blog di Driller si è aperto acceso dibattito sulla minimucca tra il subitore Maroc e l'inutile Driller.
Cose da far accapponare la pelle...
Queste cose non devono passare sotto silenzio.

mercoledì 10 ottobre 2007

I diari della motocicletta


Dramma a sfondo psicopassionale di Walter Salles.
Ernesto Che Guevara(Roseanne Barr) viaggia in lungo e in largo per le Americhe(Mary-Kate e Ashley Olsen) alla ricerca del santo graal comunista.
Ad accompagnarlo c'è la sua motoclicletta Berta(Gino Cervi).
Un giorno, mentre il Che è fermo in un bordello di Caracas, la motocicletta, stufa dei continui tradimenti del comandante, scappa tra le lacrime, si rifugia in un mercato rionale dove a sfregio compra dei diari con immagini nazi-fasciste.
Il Che la scopre e la condanna al rogo insieme ad un bambino che ha rubato una mela in un mercato de l'Avana.

Eccezionale il cameo di Paolo Villaggio nei panni del sellino.

giovedì 4 ottobre 2007

L'homo anonimus

Si definisce "homo anonimus" il tipico codardo da blog che non si identifica nè con la sua vera identità nè con un nick preciso, e va in giro a rompere i coglioni ai blogger per bene senza dare possibilità di replica per verificare la magnificenza del proprio personaggio o del proprio blog.
Ultimo esemplare in ordine di tempo dell'homo anonimus è Uomo in ammollo, apparso dal nulla nella tagbox di LSDriller.
Tale personaggio lascia su di lui labili informazioni, nominando anche il sottoscritto come autore di una specie di psudocomplotto.
Caratteristica tipica dell'homo anonimus è l'insulto totale e le mezze parole con imprecisi riferimenti, così da aumentare su di se l'alone di mistero e mito.
Contro tali personaggi consiglio il tradizionale rimedio della nonna:palate di merda.